Confessione

Un’occasione stupenda
Dio ci offre una possibilità straordinaria, quella di essere totalmente rinnovati, di rinascere, di iniziare una nuova vista, di superare ciò che è accaduto, di abbandonare la pesantezza dei nostri errori, di curare i sensi di colpa, di guarire dalle nostre fragilità.

Questa possibilità straordinaria si chiama in tanti modi: sacramento del perdono, della misericordia, della rinascita…

Se Dio non avesse “inventato” questo sacramento saremmo tutti schiacciati dai nostri errori, tristi ed appesantiti.

Nella sua infinita bontà, Dio, attraverso Gesù, ha dato il compito ai dodici apostoli e ai loro successori e collaboratori, i vescovi e i preti, il compito di perdonare i peccati e di guarire spiritualmente le persone.

Gesù ha detto agli apostoli: “Ricevete lo Spirito Santo; a chi rimetterete i peccati saranno rimessi; a chi non li rimetterete resteranno non rimessi”.

Il diavolo in tutti i modi cercherà di allontanarti da questo sacramento: non farti ingannare.

Con questo Sacramento si guarisce dalla tristezza e si vive nella gioia. Corri a ricevere Gesù nella Santa Comunione.

Non avere paura
Rivolgiti ad un sacerdote:

  • Come prima cosa ringrazia Dio del dono della Fede che ti ha condotto e ti ha dato il coraggio di accostarti al Sacramento del Perdono: è un dono grandissimo
  • Chiedi perdono prima di tutto per i peccati verso il prossimo: sono i più evidenti; verso i tuoi famigliari, la persona che ami, gli amici, i colleghi, i compagni, i vicini, i poveri
  • Chiedi perdono per i peccati verso Dio: l’averlo trascurato, eventualmente offeso, essermi vergognato di lui
  • Chiedi perdono per i peccati verso te stesso, la tua dignità, la tua salute, la tua cultura, il tuo corpo, la sincerità, il dovere nello studio, nel lavoro, il decoro nel vestire, l’uso della sessualità tua e degli altri, l’equilibrio della vita in genere.
  • Chiedi aiuto a Dio nella lotta con il tuo difetto principale
  • Ascolta i consigli del sacerdote

Usa questo sacramento frequentemente almeno una volta al mese e dillo ai tuoi amici, a chi ami davvero!
Chiedi perdono con queste parole o altre simili inventate da te:

Atto di Dolore
Mio Dio mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati,
perché peccando ho meritato i tuoi castighi,
e molto più perché ho offeso te,
infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa.
Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più
e di fuggire le occasioni prossime di peccato.
Signore, misericordia, perdonami.

Oppure:
Pietà di me, Signore, secondo la tua misericordia
non guardare i ai miei peccati e cancella tutte le mie colpe;
non guardare i ai miei peccati e cancella tutte le mie colpe;

Oppure:
Signore Gesù, che sanavi gli infermi
e aprivi gli occhi ai ciechi,
tu che assolvesti la donna peccatrice
e confermasti Pietro nel tuo amore,
perdona tutti i miei peccati,
e crea in me un cuore nuovo,
perché io possa vivere
in perfetta unione con i fratelli
e annunziare a tutti la salvezza.

Oppure:
Signore Gesù, Figlio di Dio, abbi pietà di me peccatore.